Anche questo blog partecipa a rai per una notte..

Cerca nel blog

mercoledì 7 ottobre 2009

Un genio della cucina: Gilberto Rossi


Eccolo qui il mio idolo culinario (sta foto mi fa impazzire, eheheh). Gilberto Rossi. L'anno scorso l'ho visto pochissimo in tv. Ho perso qualche puntata della prova del cuoco ma fortunatamente sono riuscita a "conoscerlo"; a conoscere lui e la sua cucina. Certo, sempre attraverso la tv ma come si dice: meglio di niente; prima o poi però spero di riuscire ad incontrarlo. Magari vado a trovarlo in uno dei suoi ristoranti!
Ora lo faccio conoscere anche a voi. O meglio, pubblico la sua biografia e vi faccio assaggiare un po' della sua vita lavorativa. E' simpaticissimo...

Gilberto Rossi è un giovane chef, nato a Spresiano (Treviso) il 6 novembre 1975. I suoi ristoranti a San Miniato richiamano infatti una clientela per lo più giovanile.

Gilberto ha ormai oltrepassato le 100 puntate de "La Prova del Cuoco", è uno chef diventato famoso grazie alle sue presenze in questa trasmissione di Rai Uno, e vincitore del torneo Uovo D'Oro 2008.

La sua è una cucina tradizionale rivisitata, mentre il suo piatto forte sono i tortelli di panzanella con ragu’ di coda di manzo. Nel tempo libero Gilberto si dedica alla pesca, musica e lettura di romanzi.

Il segreto del suo successo è, come dice lo stesso Gilberto: "una cucina semplice che ha il suo pilastro nella genuinità e nella qualità dei prodotti. Ecco proprio i piatti più semplici del paniere toscano, ora che ho la fortuna di lavorare a San Miniato, sono il mio piatto forte“.

I suoi locali sono:
"Il Peperino": (Via IV Novembre, 1 - 50024 San Miniato (PISA) tel. 348 78.04.785) un solo tavolo, capienza massima due ospiti, pochi metri arredati con mobili d’epoca, rasi e lustrini e naturalmente un solo cameriere, l’unico del locale, che entra se chiamato con un campanello, questo è il più piccolo ristorante della Toscana, ed il più piccolo al mondo (26 metri quadrati).

Ristorante: "Il Pepenero" ( Via IV Novembre 13 56028 San Miniato tel. 0571419523)
Gilberto interpreta nel suo ristorante i piatti tradizionali secondo i canoni della cucina moderna, con l'uso di cotture brevi. I prodotti tipici del ristorante sono quelli della zona di San Miniato: il tartufo bianco, i sapori dell'orto, e tutti i prodotti di stagione. Buon rapporto qualità prezzo, e ristorante amato e frequentato da una clientela giovanile.

(fonte: http://www.alimentipedia.it/Chef/Chef_Gilberto_Rossi.html)

Chi ha un po' di fortuna vada a mangiare da lui e me lo saluti. :D

Nessun commento:

Posta un commento